Hotel a New York che zona scegliere

Vedere Manhattan in elicottero

Hotel a New York che zona scegliere.

Scegliere l’Hotel a New York non è facile soprattutto per chi arriva per la prima volta,  la città è grande e cambia tantissimo da quartiere a quartiere.  Poi bisogna dire che  New York è costosa, molto!! Ricordatevi che  la Subway vi porta dappertutto, non è necessario che l’hotel sia a Times Square, è importante avere una buona fermata della metro vicino all’hotel. A New York si cammina moltissimo ed è vero che potete farvi chilometri e chilometri a piedi tutti i giorni, ma siete sicuri che questo vi fara’ veramente vedere tutto? Non sara’ solo un modo per arrivare a fine giornata esausti? La metro è una buona soluzione, comunque e dovunque deciderete di soggiornare.

Qualche nome di Hotel lo troverete in questa piccola guida, ma quello che vorrei qui spiegare è la differenza dei quartieri.. anche se la mia visione è sicuramente più quella di una residente che non di una turista.  Prima di stabilirmi definitivamente a New York, l’ho vissuta per alcuni anni da turista e sperimentato alcuni hotel. Non voglio parlare degli hotel 5 stelle lusso, sono più o meno uguali ovunque, ma di Hotel di media categoria. Sicuramente alcuni li troverete con camere piccole, a volte armadi inesistenti, pochi includono la colazione e al costo esposto dovete sempre aggiungere le tasse. Ma ci sono alcuni Hotel che garantiscono degli standard buoni. Sono hotel di catena che troverete sia a Manhattan che Brooklyn e Queens .

Tra gli Hotel di Catena che offrono un servizio accurato e ricercatezza trovate sicuramente:

Kimpton Hotel:

conosciuti come i Boutique Hotel,  dal 2005 hanno affiancato anche altre due  sub-brand: Hotel Monaco e Hotel Palomar,  a NY fanno parte di questa catena

  • 70 Park Avenue Hotel
  • Muse Hotel
  • Eventi Hotel
  • Ink48

Ma ci sono anche alcuni Hotel di catena che garantiscono un  buon  rapporto qualità-prezzo, includono la colazione e le dimensioni delle camere sono superiori alla media anche a New York : stiamo parlando di

Hampton Inn e Hilton Garden Inn

sono della famiglia Hilton, a New York sono quasi tutti localizzati a Midtown ma alcuni anche a Lower Manhattan qui ne segnaliamo uno per zona e sono quelli di :

 tutti offrono colazione e collegamento internet incluso (quando scegliete l’hotel controllate cosa e’ incluso.. ad esempio internet, se lo usate e lo dovete pagare e’ un costo in più.)

Dividerei Manhattan in quattro fasce: le due Upper – Midtown – Downtown e Lower Manhattan – Queens e Brooklyn

Tra le due Upper, West e East,  la mia scelta va sicuramente a West, prima per la presenza della linea metro rossa (tra le migliori) numero 1/2/3, la 1 è locale mentre la 2 e 3 sono espresse, e poi per Riverside Park che offre alcune delle più belle passeggiate con vista sul fiume Hudson. Central Park divide le due zone alte di Manhattan dunque è accessibile da ambo le parti. Upper West Side è meno formale,  salendo sopra la 100th street ci si avvicina all’Università della Columbia e tutto il quartiere è ricco di piccoli ristoranti, caffetterie, locali dove ascoltare musica, questa è la parte di New York che più amo e che ho scelto come casa :-). Vicinissima a Harlem, ci si arriva passeggiando. Parlando di Harlem .. ha aperto ALOFT HARLEM della Starwood in  Frederick Douglass Boulevard.. bellissima la zona, ottimo l’hotel e gentile il personale. 

Passiamo alla zona più richiesta:  Times Square e Midtown Manhattan: siamo nella parte  più turistica, tanti ristoranti e negozi e molte  attrazioni sono vicine come la zona di Broadway e dei Teatri, l’Empire State Building, Rockefeller Center, la Biblioteca Pubblica con Bryant Park e la Grand Central Station e il Chrysler Building.  Personalmente è la zona che sento meno…. diciamo che sicuramente è da visitare ma non la sceglierei per soggiornare.

Invece trovo molto viva e ricca tutta Downtown e  Lower Manhattan,  in pratica la zona sotto la 15th street, dai Village con la zona Universitaria della NYU, Washington Square Park,  Nolita, Tribeca, Lower East Side e Lower Manhattan. Una grande e bella sorpresa è soprattutto la zona di World Trade Center,  tante le novita’ e le nuove aperture di centri commerciali   hanno trasformato quello che era un quartiere di uffici  in un quartiere residenziale, con ampi spazi e tante attività. Per non parlare del nuovo osservatorio, ONE WORLD OBSERTVATORY al 100 piano della ONE TOWER, assieme all’osservatorio trovano posto un ristorante, bar e caffe’. Il costo del biglietto e’ di $32 per adulti (13/64) $26 per ragazzi  (6/12) $30  65+ gratuiti 0/5

Brooklyn Heights:

è il quartiere storico con bei viali e Townhouse,  vedute strepitose sullo Skyline di Manhattan da Brooklyn Park;  mentre  le zone di Park Slope e Williamsburg sono le emergenti, tanti giovani, ricche di attività culturali, piccoli localini.

Queens:

sta emergendo sempre piu’ rapidamente,  la zona di Astoria e di Long Island City offrono ottime sistemazioni, sono ben servite, presenti Musei come il Museo del Queens e il  MoMa Ps1 ( sezione distaccata del MoMa) e con la metro in 7 minuti siete a Grand Central Terminal e in meno di 20 a Times Square! 

i quartieri di New york

Mappa New york

 

 

 

Powered by:

Prenota ora, paga durante il soggiorno! Cancellazione GRATUITA per la maggior parte delle camere

One thought on “Hotel a New York che zona scegliere

  1. Pingback: Hotel a New York

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *