Harlem

132 Odell Clark Place

Un assaggio di Harlem.

Harlem è grande e difficilmente si può vederla in una sola volta.  Amo molto la West Harlem, mi piace passeggiare tra le tipiche stradine affiancate da case basse, le  walk-up, tra  gli edifici vecchi che lasceranno, purtroppo, il posto a edifici moderni in breve tempo.  In alcuni casi viene mantenuta l’architettura dell’epoca e si procede solo ad un sano restauro, altre volte invece vengono innalzati edifici nuovi, sicuramente con tanti servizi ma che andranno a cancellare  completamente la storica Harlem.

Uscita da Central Park

Uscita da Central Park

Malcolm X Boulevard & 110th St.

Uscendo da Central Park o arrivando in metro (fermata  110th Street  linea rossa 2 o 3)  ci si può subito addentrare prendendo la Malcolm X Boulevard, il Boulevard è sempre ricco di vita, la gente del quartiere vive molto in strada, è ricco di negozi, di ogni genere, deli,  botteghe piccole che sopravvivono ai cambiamenti, ma in molti casi già si vedono i grandi supermercati, si sono aperti ristoranti, alcuni tra i più rinomati di New York, caffetterie, alla 118 e Frederick Ave è arrivato il primo Starbucks!! insomma tutto sta cambiando e i prezzi del mercato immobiliare salgono sempre di più.

 

 

 

Si può continuare  per Malcolm fino ad arrivare alla 138th, avrete comunque modo di ammirare l’architettura tipica di Harlem, e non dimenticate che alla 125th Strada, la più famosa di Harlem,  avete il famoso  Teatro Apollo, e per chi vuole provare la cucina tipica del Sud il Ristorante da Sylvia o il nuovo ma ormai  super rinomato Red Rooster Harlem.

In questa mia passeggiata ho lasciato Malcolm quasi subito e ho continuato invece risalendo per un po’ la Saint Nicholas fino ad incontrare Frederick Douglass.  Passata la 125th mi sono diretta verso Adam Clayton Powell fino alla 138.

La mia destinazione era la  chiesa  Abyssinian Baptist e la Striver’s Road, appunto la 138th e 139th.

Abyssinian Baptist

e’ una delle più  influenti istituzioni religiose di Harlem.  Costruita nel 1923,  utilizzando la tipica pietra blu newyorkese, da una equipe di architetti di Filadelfia specializzati  nella progettazione di Chiese Protestanti. La prima chiesa fu fondata nel 1808 a Downton e  cento anni dopo, con la nomina a Reverendo di Adam Clayton Powell Sr., la chiesa fu spostata su ad Harlem, nel 1908.  Quando suo suo figlio, Adam Clayton Powell Jr,gli succedette nel 1937  la Abyssinian Baptist Church era la più grande congregazione  Protestante negli Stati Uniti.

Strivers Row

si trova a West 138th e  139th tra Adam Clayton Powell Jr. Boulevard e Frederick Douglass Boulevard. Ciascuna delle case del Strivers ‘Row è riconosciuta come punto d’ interesse e  collettivamente  vengono identificate  come un gioiello di architettura di New York. Sono state progettate per la middle class bianca e costruite tra il 1891 e il 1893.  Gli edifici offrono una vista sul  City College di New York, in cima alla collina a ovest. Diversi architetti vi hanno lavorato. Il  gruppo a nord alla  139th Street è stata completata da McKim, Mead e White in stile neo-stile italiano. I progettisti che hanno contribuito invece al complesso sulla 138th Street includono James Brown Lord, Bruce Price, e Clarence S. Luce.

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Strivers Row

Edgecombe Avenue offre una veduta sul  City College di New York e una serie di tipiche  case colorate lungo St. Nicholas Ave.

Edgecombe Ave

Edgecombe Ave

Edgecombe

Edgecombe Ave


Veduta da Edgecombe

Veduta da Edgecombe

Fermata Subway 135th

Fermata Subway 135th

Edgecombe

Edgecombe

Edgecombe

Edgecombe

Harlem

Harlem

Per chi vuole continuare consiglio di salire  alla City University e di percorrere in rientro Convent Avenue che poi diventa Morningside  Ave fino ad arrivare alla Cattedrale Saint John the Divine.

Se volete essere accompagnati da una guida locale  ti suggerisco il Tour Harlem & Gospel, tutte le Domeniche. Oppure il semplice Hop On Hop Off  valido 48 ore   con il tour Uptown e Harlem, il percorso (Rosso) vi permetterà di girare tutta Harlem salendo e scendendo quando volete lasciandovi il tempo di passeggiare per le sue storiche strade.

Per informazioni info@newyorkwelcome.net

One thought on “Harlem

  1. Pingback: Hotel a New York

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *